Marc

Leader: 02106nam a2200409 c 4500
Tag Value
Control No.
MNG70017084
Control No. ID
IT-MiFBE
Date and Time
20160617102736.0
Phys.Descrip.
ta
Fixed Data
160616s1672    it            00  0 ita d
Tag Ind1 Ind2 Code Value
Nat.Bib. Cno. 7 a UFIE002809
2 ItRI
System No. a (IT-MiFBE)300971
Catal. Source a IT-MiFBE
b ita
c IT-MiFBE
e reicat
Language Code 0 a ita
Country Code a it
Dewey No. 0 4 a 681.1112
q IT-MiFBE
2 WebDewey
Personal Name 1 a Vimercato, Giovanni Battista
d sec. 16.
4 aut
9 24311
Uniform Title 0 0 a Dialogo de gli horologi solari
Main Title 1 0 a Dialogo de gli horologi solari del molto reuerendo padre d. Gio. Battista Vimercato ... Nel quale con ragioni specolatiue, e pratiche facilmente s'insegna il modo di fabricar tutte le sorti di horologi
Edition a Nouamente ristampato con le sue figure, postille in margine, & con un agiunta di un horologio da seruirsene al lume della Luna, ò à i raggi di essa per saper qual hora sij della notte, & in fine vna figura di un horologio orizontale
Imprint a In Venetia
a e ristampato in Padova
b appresso i Gioliti, 1585
b per il Pasquati
c 1672
Physical Des. a [28], 331 [i.e. 123], [1] p., [4] c. di tav. ripiegate
b ill.
c
General Note a Marca (simile a O1131) sul frontespizio
General Note a Il nome del curatore, Sallustio Piobbici, compare in calce alla prefazione, a carta [pigreco]2v
General Note a Omesse le pagine 81-88
General Note a La pagina 131 erroneamente numerata 331
General Note a Iniziali, vignette e fregi xilografici
General Note a Segn.: [pigreco]2 [ast]-2[ast]4 4[croce]4 A-K4 M-P4 Q6
Prov. Note a Sul frontespizio timbri a inchiostro del Laboratorio di Fisica in Arcetri e del Museo degli Strumenti Antichi dell'Università di Firenze
Copy Note a Mutilo di una carta di tavola
Subject-Top.Trm 7 a Meridiane
x Studi
x Sec. 16.-17.
2 nsbncf
9 24313
A.E. Pers. Name 1 a Piobbici, Sallustio
d sec. 17.
4 edt
9 24314
A.E. Corp. Name 0 a Pasquati, Giovanni Battista
4 pbl
9 24315
751 a Padova
2 tng
4 pup
Location a Biblioteca del Museo Galileo
e Firenze
j MED.782
n it
Local subject a Storia della Matematica
Local subject a Storia delle Scienze naturali, fisiche, chimiche
Form.Cont.Note 0 a Coperta -- Guardia -- Frontespizio -- Dedica : Molt illustre signor, signor, et patron colendissimo -- Indice : Tavola dei capitoli che si contengono nella presente opera delli Horologi Solari -- Tavola delle cose piu notabili, che nell'opera si contengono -- A lettori -- La prima parte del dialogo del modo di fabricare gli Horologi Solari -- Con l'Hore Communi Astronomiche, Italiane, Boemiche, et Planetarie per ragione speculativa, et del compasso -- Della definitione del gnomone, con la significatione, et varietà di quello Capitolo I -- Del mondo di comporre il gnomone in circolo perfetto Cap II -- Dell'altro modo di fabricar il gnomone nel mezo circolo Cap III -- Dell'altro modo di fabricare il gnomone in quarta di circolo Cap IV -- Dell'altro modo di fabricar il gnomone con molta agevolezza all'altezza del polo di gardi 45 Cap V -- Dell'altezza del polo di diverse città così d'Italia come fuori Cap V -- Tavola dell'altezza de' gradi del polo artico sopra l'orizonte per le città infrascritte -- Dell'uso speculativo del gnomone, per fabricar gli Horologi comuni Solari, à qualunque altezza del polo si voglia Cap VI -- Dell'altro modo di fabricar gli Horologi Solari comuni Cap VII -- D'un' altro modo di fabricar gli Horologi comuni... Cap VIII -- Tavola de gli archi horari per gli Horologi comuni Orizontali et verticali.. -- Modo facilissimo per fabricar l'Horologio commune all'altezza del nostro polo di gradi 45... Cap IX -- Del modo di trovare la linea detta Meridiana, cioè del mezo giorno Cap XI -- Del modo di fabricare il ragidico solare.. Cap XI -- Del modo di fabricar i segni celesti del zodiaco sopra l'Horologio commune Cap XIII -- Del modo di fabricar i segni celesti nell'Horologio comune, che precisamente guardi il mezo giorno Cap XIIII -- Tavola della quantità dei giorni artificiali, secondo l'altezza del Polo nelle terre infrascritte, ... -- Del modo di fabricar l'hore peregrine sopra l'Horologio comune, et prima delle nostre italiane Cap XV -- Del modo
Form.Cont.Note 0 a di fabricare l'horologio boemicho solare detto ab Ortu Solis per lo quale si conosce quante hore sono che'l sole è levato Cap XVI -- Discorso intorno l'hore antiche inequali, dette planetarie Cap XVII -- Tavola per l'hore ineguali dette planetarie dei giorni, et della notte -- Del modo di comporre l'hore antiche planetarie sopra l'horologio commune Cap XVIII -- Del modo di fabricare gli horologi planetari murali sopra l'horologio commune Cap XIX -- Esempio dell'horologio commune fabbricato con tutte l'hore peregrine Cap XX -- La seconda parte del dialogo del mondo di fabricar gli Horologi Solari per pratica operatione -- Dichiaratione della seguente figura Cap I -- Del modo di fabricare gli Horologi Solari, Orizontali per pratica operatione, sopra il percedente esempio..CAp II -- Modo di trovar la declinatione dei muri fabricarvi sopra Horologi detti murali Cap III -- Del modo di fabricar sopra l'horologio Orizontale un circolo, ... Cap IIII -- Del modo di fabricar un horologio murale che precisamente guardi il mezo giorno sopra un'altro Horologio orizontale Cap V -- Del modo di fabricar gl horologi solari sopra le superficie erette che declinano verso Levante, overo verso Ponente Cap VI -- Del modo di fabricare gli horologi solari sopra i Muri, che declinano verso ponente Cap VII -- Del modo di fabricare gli horologi solari sopra i Muri, che giustamente guardano il Levante, overo il ponente Cap VIII -- Del modo di fabbricare uno horologio orizontale sopra un'altro orizontale, che siano differenti d'altezza di polo Cap IX -- In qual modo per ragione teorica si fabricano gli Horologi Solari à qualunque declinatione di muro Cap X -- In qual modo per pratica operatone si possono fabricare i cilindri Cap XI -- Horologio da servirsene al lume della Luna et à i raggi di essa Cap XII -- Coperta
Restrict. Note 0 a Opera liberamente accessibile
f Unrestricted online access
2 star
Pref. Cit. Note a Dialogo de gli horologi solari del molto reuerendo padre d. Gio. Battista Vimercato ... Nel quale con ragioni specolatiue, e pratiche facilmente s'insegna il modo di fabricar tutte le sorti di horologi. - Nouamente ristampato con le sue figure, postille in margine, & con un agiunta di un horologio da seruirsene al lume della Luna, ò à i raggi di essa per saper qual hora sij della notte, & in fine vna figura di un horologio orizontale. - In Venetia : appresso i Gioliti, 1585 ; e ristampato in Padova : per il Pasquati, 1672. - [28], 331 [i.e. 123], [1] p., [4] c. di tav. ripiegate : ill. ; 4°. ((Marca (simile a O1131) sul frontespizio. - Il nome del curatore, Sallustio Piobbici, compare in calce alla prefazione, a carta [pigreco]2v. - Omesse le pagine 81-88. - La pagina 131 erroneamente numerata 331. - Iniziali, vignette e fregi xilografici. - Segn.: [pigreco]2 [ast]-2[ast]4 4[croce]4 A-K4 M-P4 Q6. - Note di proprietà: Sul frontespizio timbri a inchiostro del Laboratorio di Fisica in Arcetri e del Museo degli Strumenti Antichi dell'Università di Firenze. - Esemplare: Mutilo di una carta di tavola
Reprod. Note a Electronic reproduction
b Firenze
c Società italiana per lo studio del Medioevo latino
Terms Gov. Use a Quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons 4.0 - Attribuzione - Condividi allo stesso modo. Permessi oltre lo scopo di questa licenza possono essere richiesti a customer.service@beic.it
u https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/
Non-MARC Info a Nouamente ristampato con le sue figure, postille in margine, & con un agiunta di un horologio da seruirsene al lume della Luna, ò à i raggi di essa per saper qual hora sij della notte, & in fine vna figura di un horologio orizontale. - In Venetia : appresso i Gioliti, 1585 ; e ristampato in Padova : per il Pasquati, 1672. - [28], 331 [i.e. 123], [1] p., [4] c. di tav. ripiegate : ill. ; 4°
2 local